CLUB

MEDIA

PANTERE

STAGIONE 23/24

Il Pomigliano cede con il Sassuolo. Rigore negato nel primo tempo

Neroverdi in gol all’inizio dei due tempi con Kullashi e Clelland. Entrata da rigore di Missipo su Nambi non sanzionata. Ottava sconfitta in campionato per le granata

TORRE DEL GRECO (NA) – Sfida numero otto per Pomigliano e Sassuolo. Una partita che vale tanto in ottica salvezza per le granata che hanno la possibilità di agganciare le emiliane in classifica. Dopo il botto del successo della Sampdoria contro la Juve, l’11a giornata propone il confronto con le neroverdi. Le statistiche sono nettamente in favore del Sassuolo con cinque vittorie e un pareggio, con 16 reti segnate e 5 subite. Migliore realizzatrice nel doppio confronto Lana Clelland con 5 centri, mentre Zhanna Ferrario è la calciatrice con maggiori minuti giocati (875). Il Pomigliano presenta una sola novità nella formazione iniziale con Martinez che partirà dalla panchina. Quella di oggi è una gara da non fallire.

Partita che si rivela subito in salita per le pantere che al 4’ subiscono il vantaggio neroverde: schema su punizione con pallone filtrante per Filangieri che trova libera Kullashi che da due passi mette alle spalle di Buhigas. Emiliane avanti. La reazione del Pomigliano arriva al 9’ con un calcio di punizione di Ferrario, traversone teso in area per Apicella che non colpisce bene di testa e l’occasione sfuma. Al 18’ doppio pericolo campano prima con il tentativo di Ferrario e poi sulla ribattuta con la conclusione centrale di Di Giammarino. Pomigliano vivo. Costante pressione offensiva per le ragazze granata, Rabot serve lungo in area Apicella che non riesce ad intervenire. Ancora Rabot al 30’, dopo aver scambiato con Ferrario sull’out di sinistra, non imprime la giusta forza alla sua conclusione che viene parata senza problemi da Durand. Sassuolo che si riaffaccia al 35’ nella metà campo campana con Clelland che dal limite calcia debole con blocco in tranquillità di Buhigas. Un calcio di rigore non viene decretato dal direttore di gara al 37’: entrata in ritardo di Missipo su Nambi, fallo netto visto da tutti ma non dal fischietto barese, anzi alla fine il calcio di punizione viene assegnato al Sassuolo. Un minuto di recupero e si va al riposo con il Pomigliano immeritatamente in svantaggio. La pressione alta delle ragazze di Caruso sta mettendo in difficoltà la difesa emiliana, però mancano le finalizzazioni a rete malgrado il buon gioco prodotto.

Ripresa. Parte forte il Sassuolo con una conclusione alta sulla traversa di Kullashi (46’). Due minuti e la squadra di Piovani raddoppia con Clelland che vede trasformarsi in rete un traversone che beffa Buhigas sul secondo palo (48’). Allunga il suo personale score la scozzese contro le pantere al suo sesto centro personale. Ci prova il Pomigliano al 54’ con una punizione dal limite di Rabot con pallone che sfiora l’incrocio alla sinistra di Durand.  Vicino ancora alla marcatura la squadra di Caruso al minuto 57’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo: cross di Ferrario per Harvey con conclusione dell’americana alta sulla traversa. Si esalta Buhigas al 65’ sul forte tiro dal limite di Prugna: un colpo di reni e pallone in angolo. Doppia occasione emiliana sotto porta prima con Beccari e poi con Missipo con il Sassuolo che va vicino alla terza marcatura (66’). Ci prova Novellino al 72’ con un tiro velenoso sul primo palo con complicata parata di Durand. Fronte opposto e Sabatino al 79’ è brava ad inserirsi tra le linee ma calcia sull’esterno della rete su Buhigas in uscita. Dopo sette minuti di recupero finisce una gara in cui non si doveva fallire. Il Sassuolo allunga in classifica a quota 11 e lascia le pantere in penultima posizione a sole tre lunghezze di vantaggio sul Napoli. Ora arriva la sosta e l’apertura del mercato. Tempo utile per riflettere e per valutare scelte e decisioni.

POMIGLIANO 0-2 SASSUOLO
[TORRE DEL GRECO (NA), 17-12-2023 | “AMERIGO LIGUORI” | ore 12.30]

POMIGLIANO (4-2-3-1) – 12 Buhigas, 2 Apicella, 3 Fusini (82’ 15 Battistini), 4 Harvey, 5 Caiazzo, 6 Rabot, 7 Nambi (58’ 20 Martinez), 10 Ippolito, 22 Bourgouin (82’ 11 Manca), 21 Di Giammarino (70’ Novellino), 28 Ferrario. A disp.: 44 Gavillet, 8 Domi, 19 Tengue, 24 Corrado, 72 Schettino. All.: Alessandro Caruso.

SASSUOLO (4-3-3) – 16 Durand, 3 Mella (58’ 2 Philtjens), 4 Pleidrup, 6 Jane (46’ 17 Prugna), 11 Beccari (78’ 9 Sabatino) 12 Missipo, 15 Brignoli, 20 Orsi, 26 Clelland, 85 Filangieri, 99 Kullashi (68’ Santoro). A disp.: 32 Kresche, 5 Passeri, 19 Sciabica, 23 Tudisco, 27 Monterubbiano. All.: Gianpiero Piovani.

Arbitro: Valerio Vogliacco di Bari

Assistenti: Roberto Meraviglia di Pistoia, Filippo Pignatelli di Viareggio

Quarto Ufficiale: Roberto Aratri di Bari

Reti: 4’ Kullashi (S), 48’ Clelland (S)

Note: Giornata assolata terreno di gioco in erba sintetica. Ammonite: 38′ Nambi (P), 54’ Mella (S), 78’ Beccari (S). Angoli 5-2.  Recupero 1’ pt, 7’ st.